Nutrizione Clinica ed Educazione Alimentare Nutrizione Clinica ed Educazione Alimentare

La pasta di sera riduce lo stress

Venerdì, 08 Marzo 2019

Ora avete una buona scusa per addentare un buon piatto di pasta anche a cena. Secondo uno studio pubblicato di recente su The Lancet, la pasta di sera coadiuva il riposo notturno e non fa ingrassare.

Un incentivo per gli italiani, che di norma invece snobbano il piatto tradizionale della dieta mediterranea quando è ora di cena. Infatti, solo un terzo della pasta consumata viene mangiata a cena. La pastasciutta può quindi essere consumata nelle ultime ore del giorno, soprattutto se siamo stressati e soffriamo di insonnia. La presenza di triptofano e vitamine del gruppo B, infatti, facilita il riposo notturno. Il maggior consumo di pasta migliorerebbe peraltro anche la digestione, dal momento che si mangerebbero in minor quantità alimenti più ostici da digerire, come la carne rossa.

Non sei iscritto, partecipa a Okmedicina!

Autore

Sperelli

File disponibili

Nessun file caricato

Tour del sito