Le sigarette elettroniche aumentano il rischio di infarto

Venerdì, 08 Marzo 2019

Il fumo elettronico non è una buona opzione per la salute del cuore. Secondo un recente lavoro firmato da Mohinder Vindhyal della University of Kansas School of Medicine, le sigarette elettroniche sarebbero associate a un maggior rischio cardiovascolare, oltre che a depressione e ansia.
I dati indicano che i soggetti che ne fanno uso mostrano il 55% di rischio in più di subire un infarto, il 30% in più di essere vittima di un ictus e un rischio doppio di soffrire di ansia e/o depressione.

L’analisi ha coinvolto oltre 96mila soggetti ed è stata presentata nel corso del convegno dell’American College of Cardiology. Il prof. Vindhyal spiega: "Fino ad ora non si sapeva molto sugli eventi cardiovascolari relativi all'uso di sigarette elettroniche. Questi dati sono un vero e proprio campanello dall'allarme e dovrebbero stimolare una maggiore consapevolezza nei confronti delle sigarette elettroniche. Abbiamo anche visto che indipendentemente dalla frequenza d'uso, quotidiana o più sporadica, chi le fuma resta sempre a maggior rischio cardiovascolare".

Non sei iscritto, partecipa a Vivi Roma!

Autore

Sperelli

File disponibili

Nessun file caricato

Tour del sito